FAQ di supporto per SSD

Espandi tutto
Domande per la risoluzione dei problemi
Dopo la formattazione, la capacità della mia SSD è inferiore a quella pubblicizzata. Perché?
Definizione di capacità: KIOXIA definisce un megabyte (MB) come 1.000.000 di byte, un gigabyte (GB) come 1.000.000.000 di byte e un terabyte come 1.000.000.000.000 di byte. Un sistema operativo per computer, tuttavia, riporta la capacità di memorizzazione utilizzando potenze di 2 in base alla definizione di 1GB= 230 = 1.073.741.824 byte e mostra quindi una capacità di memorizzazione inferiore. La capacità di archiviazione disponibile (inclusi esempi di vari file multimediali) varia in base alle dimensioni del file, alla formattazione, alle impostazioni, al software e al sistema operativo, come il sistema operativo Microsoft e/o le applicazioni software preinstallate o i contenuti multimediali. La capacità realmente formattata può variare.
Non riesco ad avviare la mia EXCERIA PLUS SSD/EXCERIA SSD. Cosa posso fare?
Ci possono essere vari motivi. Assicurati che il tuo sistema o la tua scheda madre supporti NVMe™. Se così non fosse, sarai in grado di utilizzare EXCERIA PLUS SSD/EXCERIA SSD solamente come dispositivo di memorizzazione, ma non come dispositivo di avvio.

Se sei sicuro che il tuo sistema o scheda madre supporta NVMe™ e non sei in grado di avviare da un sistema operativo installato su EXCERIA PLUS SSD/EXCERIA SSD, ti preghiamo di controllare le seguenti possibilità:

- L’unità viene riconosciuta nel BIOS/UEFI?
- EXCERIA PLUS SSD/EXCERIA SSD si trova in cima alla lista delle priorità di avvio?
- Se utilizzi uno slot M.2 integrato, è possibile che la banda di questo slot sia condivisa con un altro media in uso? Il manuale del tuo sistema/scheda madre contiene informazioni sulla condivisione della larghezza di banda dei media.

Se dovessi ancora riscontrare problemi, mettiti in contatto con il nostro team di supporto.
Perché la mia SSD SATA è più lenta di quanto dovrebbe essere?
Se le prestazioni della SSD SATA sono basse, questo può essere dovuto a uno dei seguenti motivi:

1. Diverso metodo di benchmark
Tutti i modelli SSD SATA sono stati specificati utilizzando il benchmark ATTO per determinare le velocità sequenziali di lettura e scrittura. Altri strumenti possono avere diversi modelli di riferimento, configurazioni (diverse profondità di coda, dimensioni dei blocchi, ecc.), dimensioni dei file e possono quindi produrre risultati diversi.

2. Controller SATA di terze parti a basse prestazioni
Moltissime schede madri sono dotate di controller SATA aggiuntivi integrati da fornitori come Marvell, ASMedia, ecc. Questi controller potrebbero non disporre di una larghezza di banda PCIe sufficiente e/o di metriche di prestazioni generalmente inferiori rispetto alla soluzione del fornitore del chipset. In alcuni casi, su schede madri più vecchie, il controller SATA2 di prime parti (AMD, Intel®) può anche superare un controller SATA3 di terze parti.

3. Utilizzo del controller SATA in modalità IDE invece di AHCI o RAID
Tutte le SSD SATA EXCERIA sono ottimizzate per l'uso su un controller SATA che esegue la modalità AHCI, la modalità RAID funzionerà altrettanto bene. Tuttavia, la modalità IDE può far sì che le prestazioni del disco siano inferiori a quelle specificate.

4. Driver obsoleti o non ottimizzati
Tutti i sistemi operativi moderni sono dotati di driver AHCI standard. Su Windows, fornitori come AMD, Intel®, Marvell ecc. offrono ulteriori set di driver AHCI che possono migliorare le prestazioni della SSD. Fare riferimento al sito web del fornitore del chipset per i pacchetti di driver disponibili.

5. SSD SATA 6Gbit/s su controller SATA 3Gbit/s
Tutte le SSD SATA EXCERIA soddisfano lo standard SATA Revision 3.0 o successivo e supportano la velocità di collegamento SATA 6Gbit/s. Richiedono un controller SATA a 6Gbit/s per ottenere le metriche di rendimento specificate. Tutte le SSD SATA EXCERIA soddisfano lo standard SATA Revision 3.0 o successivo e supportano la velocità di collegamento SATA 6Gbit/s. Richiedono un controller SATA a 6Gbit/s per ottenere le metriche di rendimento specificate. Tutti i modelli sono compatibili con i controller SATA 3Gbit/s, ma le prestazioni sarebbero limitate, di solito fino ai 250-260MB/s.
Windows non riconosce la mia SSD con una lettera di unità quando lo collego, cosa devo fare?
Assicurati che i cavi dati e di alimentazione siano collegati correttamente alla tua SSD.

Se non è questo il caso, dovrai inizializzare la tua SSD in Windows per poterla utilizzare.

Segui i passaggi elencati qui sotto:

- Vai nel Pannello di Controllo -> Strumenti di amministrazione -> Gestione del computer -> Gestione del disco
- Una volta che l’SSD viene riconosciuta, apparirà un pop-up
- Segui le istruzioni per inizializzare e formattare il tuo disco
- Assegna una lettera di unità al disco
- Una volta terminata la procedura, la nuova SSD dovrebbe comparire in Windows Explorer con la lettera di unità assegnata in precedenza.
Come posso installare EXCERIA PLUS SSD o EXCERIA SSD come unità di avvio?
Per installare la tua EXCERIA PLUS SSD o EXCERIA SSD come unità di avvio, assicurati che siano soddisfatti i seguenti criteri:

- La tua scheda madre o il tuo sistema ha uno slot M.2 libero.
- La tua scheda madre o il tuo sistema supporta NVMe™ (vedi il manuale del produttore)
- Non condividi le risorse con un altro dispositivo che potrebbe rendere inutilizzabile tale slot (Esempio: lo slot M.2 è disabilitato se si utilizzano certe porte SATA, fai riferimento al manuale del produttore).
- Assicurati che il media che desideri utilizzare contenga l’ultima versione del sistema operativo che stai per installare. Windows 8.1 e successivi hanno driver NVMe™ integrati e non richiedono driver aggiuntivi per completare l’installazione.
Se i requisiti sono soddisfatti, installa l’SSD NVMe™ nello slot desiderato e inserisci il supporto per l’installazione del sistema operativo. Il seguente processo dovrebbe essere simile all'installazione del sistema operativo su un'unità SATA:

  1. Avvio dal supporto di installazione del sistema operativo
  2. Scegliere l'unità desiderata su cui installare il sistema
  3. Completare l’installazione
  4. Riavviare e accedere al BIOS
  5. Regolare la lista delle priorità di avvio per spostare NVMe™ SSD in cima alla lista (in alternativa, il "Windows Boot Manager" su NVMe™ SSD in caso di installazione UEFI)
Domande sul prodotto
Posso usare EXCERIA PLUS SSD/EXCERIA SSD in un MacBook (Pro) con slot M.2?
No, Apple utilizza slot proprietari che non funzionano con unità M.2 standard come EXCERIA PLUS SSD/EXCERIA SSD.
Sono interessato a EXCERIA PLUS SSD/EXCERIA SSD, quali prerequisiti devono essere soddisfatti?
Grazie per il tuo interesse verso EXCERIA PLUS SSD/EXCERIA! Per utilizzare EXCERIA PLUS SSD/EXCERIA hai bisogno di:

- Una scheda madre o un sistema con uno slot PCIe M.2 libero. Questo non va confuso con uno slot M.2 SATA o mSATA.
- La scheda madre o il BIOS/UEFI del sistema devono supportare NVMe™; se desideri utilizzare EXCERIA PLUS SSD/EXCERIA SSD come unità di sistema avviabile (fare riferimento al produttore della scheda madre o del sistema per ulteriori dettagli)
- Il sistema operativo deve supportare le unità NVMe™.
EXCERIA PLUS SSD e EXCERIA SSD funzioneranno in qualsiasi slot M.2?
EXCERIA PLUS SSD e EXCERIA SSD funzioneranno in qualsiasi slot M.2 che supporta PCIe NVMe™.

I sistemi non compatibili sono:

- M.2 con i soli slot legacy SATA o PCIe AHCI. Anche gli slot mSATA, facilmente confondibili con gli slot M.2, non sono compatibili.
- Gli slot M.2 WWAN che solitamente sono compatibili solo con i moduli wireless WAN.
Ho bisogno di materiale di montaggio aggiuntivo per installare EXCERIA PLUS SSD or EXCERIA SSD?
Sì, di solito è necessaria una vite per installare uno slot M.2. Tuttavia molti sistemi o schede madri con slot M.2 comprendono la vite necessaria per montare EXCERIA PLUS SSD or EXCERIA SSD.
Le configurazioni RAID con SSD SATA sono un'opzione valida?
Sì. I vantaggi in termini di affidabilità e/o prestazioni che si possono ottenere tramite le configurazioni SATA HDD RAID possono essere ottenuti con le configurazioni SATA SSD RAID. L'impostazione, la manutenzione, i livelli RAID, ecc. sono gli stessi degli HDD SATA.
Devo apportare modifiche al mio sistema UEFI / BIOS per installare una EXCERIA SATA SSD?
L’EXCERIA SATA SSD richiede la modalità SATA in AHCI o RAID se l'impostazione predefinita è IDE. Sui sistemi più vecchi consigliamo di cambiare la modalità SATA in AHCI o RAID se l'impostazione predefinita è IDE.
EXCERIA SATA SSD include una staffa di montaggio da 2,5" a 3,5"?
No, EXCERIA SATA SSD non include una staffa di montaggio da 2,5" a 3,5".
I prodotti SSD a marchio EXCERIA includono un cavo SATA?
Nessuno degli attuali prodotti SSD a marchio EXCERIA include un cavo SATA insieme all’unità.
Tutte le EXCERIA SSD di KIOXIA supportano il TRIM?
Sì, tutte le EXCERIA SSD di KIOXIA sul mercato oggi supportano il TRIM.
Windows supporta il TRIM?
Sì, tutte le versioni di Windows a partire da Windows 7 e Windows Server 2008 R2 supportano il comando TRIM.
Il Windows Search Indexer funziona in modo diverso sulle SSD?
No. Funzionerà esattamente come se operasse su HDD.
La compressione NTFS di file e directory è consigliata sulle SSD?
La compressione dei file aiuta a risparmiare spazio, ma lo sforzo di compressione e decompressione richiede cicli di CPU aggiuntivi e quindi potenza sui sistemi mobili. Detto ciò, per le directory e i file modificati sporadicamente, la compressione è un buon modo per salvare spazio prezioso sulle SSD e può essere un ottimo compromesso se lo spazio è veramente importante.

Tuttavia, non consigliamo la compressione di file o directory che dovranno essere scritte con molta frequenza. Potrebbe consumare i cicli di scrittura della SSD e può ridurre la durata della SSD. Per la directory e i file di Documenti è probabile che vada bene, ma per le directory di internet o per quelle delle cartelle della posta non sono una buona idea perché sono sottoposte a un elevato numero di scrittura di file.
Devo scollegare tutte le altre unità di memorizzazione prima dell'installazione?
Sì. Scollega tutte le altre unità di memorizzazione. Collega soltanto l’EXCERIA SSD di KiOXIA e il supporto per l’installazione del sistema operativo (USB o DVD). Se sono collegate più unità durante l’installazione, l'installer talvolta può inserire file critici su altre unità.
Posso partizionare la mia SSD?
Sì, è possibile partizionare qualsiasi SSD proprio come si partiziona un HDD.
Il file di paginazione deve essere inserito nell’SSD?
Sì. La maggior parte delle operazioni di paginazione sono piccole letture casuali o grandi scritture sequenziali, entrambi tipi di operazioni che le SSD gestiscono bene.
Domande su utility e firmware della SSD
Come posso eseguire il flash di un firmware su un'unità che fa parte di un array SATA RAID?
Per aggiornare la tua EXCERIA SATA SSD, è necessario eseguire il controller SATA in modalità AHCI. SSD Utility non è in grado di comunicare con un'unità che fa parte di un array RAID. Per aggiornare le SSD EXCERIA SATA in un array RAID, eseguire il backup dei dati e disattivare temporaneamente la modalità RAID. Aggiorna il firmware delle unità utilizzando SSD Utility e imposta nuovamente la modalità controller SATA su RAID.
Cosa c'è di nuovo in un aggiornamento del firmware per la mia SSD?
Per ogni nuova versione del firmware, KIOXIA pubblica le cosiddette "note di rilascio". Questa lista contiene tutti i fix e i miglioramenti apportati a una release di un particolare firmware.

Puoi trovare le note di rilascio del nuovo firmware dell’SSD qui:
personal.kioxia.com/support e vai nella pagina Download.

Una volta scelto il modello dell’unità ti saranno fornite l’ultima versione del firmware e le note di rilascio, se disponibili. I cambiamenti possono includere miglioramenti delle prestazioni, miglioramenti sulla compatibilità o persino i fix dei bug.
Che cosa significa un avviso di perdita di potenza ad alta pericolosità nell'SSD Utility?
Di solito questo accade quando il PC o il sistema interrompe l’alimentazione per l’unità con troppa energia quando viene spenta o entra in modalità di risparmio energetico. L'SSD Utility offre la possibilità di sopprimere questi avvisi nella scheda "Impostazioni".
Perché dovrei aggiornare il firmware della mia SSD?
Un firmware è un software integrato molto simile a un BIOS. Fornisce ai dispositivi elettronici una serie di istruzioni software fondamentali. Senza un firmware, i dispositivi elettronici non avrebbero la "conoscenza" su come funzionare. Nelle SSD, i firmware sono responsabili del modo in cui l'unità comunica con il sistema in cui è installata, gestisce il TRIM, la Garbage Collection e gestisce il modo in cui i dati vengono distribuiti tra le capacità dell'unità. Gli aggiornamenti del firmware possono contenere miglioramenti in termini di compatibilità, prestazioni o affidabilità, nonché correzioni di bug che possono aver causato problemi in determinate situazioni. KIOXIA raccomanda di mantenere aggiornato il firmware delle SSD.

PAGETOP